YO YO MUNDI – Esce oggi 23 novembre “Ovunque si nasconda” il singolo e videoclip che anticipa il nuovo album in uscita il 27 novembre

23 Novembre 2020

Esce oggi, lunedì 23 novembre, “Ovunque si nasconda”, singolo e video degli Yo Yo Mundi che anticipa l’uscita, il prossimo 27 novembre, de “La rivoluzione del battito di ciglia”, il diciannovesimo album della band piemontese.

YO YO MUNDI – OVUNQUE SI NASCONDA

A chi accudisce le piante e gli ideali, alle ali dei gabbiani, alle finte che nascondono il pallone, agli occhi tiepidi dei cani.

Paolo Archetti Maestri, cantante del gruppo, descrive così la canzone che apre questo nuovo disco: 

“Ovunque si nasconda è una dedica. Dentro questo testo c’è molto della nostra vita, delle nostre passioni, dei nostri amici, delle luci che ci hanno illuminato la via. Qui come in altri brani del disco i bellissimi e intensi arrangiamenti d’archi sono opera di Chiara Giacobbe”.

Link al video https://www.youtube.com/watch?v=H7oQ_VdgG0s&feature=youtu.be

Per tutti i brani dell’album la scelta degli Yo Yo è quella di non pubblicare nei primi tre mesi alcun contenuto sulle piattaforme di streaming audio. La decisione è motivata sia dalla voglia di incentivare l’acquisto fisico del disco – sia esso cd o vinile – sia per permettere a tutti i loro sostenitori che hanno aderito al crowdfunding, che la band ha realizzato su produzionidalbasso.com, di ottenere le “ricompense” senza trovare il disco ascoltabile ovunque. 

YO YO MUNDI – formazione

Paolo Enrico Archetti Maestri: chitarre elettriche, chitarre acustiche, voce

Eugenio Merico: batteria, percussioni

Andrea Cavalieri: basso elettrico, contrabbasso, voce

Chiara Giacobbe: arrangiamento d’archi, violino, voce

TESTO CANZONE – Ovunque si nasconda

Al suono che mi conquista, al sogno in una notte di tempesta. 

A chi accudisce le piante e gli ideali, alle ali dei gabbiani. 

Alle finte che nascondono il pallone, agli occhi tiepidi dei cani.

Alla mano che insegue il movimento di ogni onda, alla felicità ovunque si nasconda.

Ai sorrisi che avvicinano più dei passi, ai disegni nell’acqua dei sassi. 

Alla giocosa malinconia dell’infanzia, a De André,  Fenoglio e Pazienza. Ai dubbi che sono i nomi dell’intelligenza, al filo che ricama ogni speranza. 

Alla luce che diventa complice dell’ombra, alla felicità ovunque si nasconda. 

Alla felicità ovunque… Si nasconda. 

Alla poesia che ci consola, alla solidarietà. 

Alla scia delle lumache, al fiato nell’armonica. 

Al talento dei geniali dilettanti, agli sbagli che sanno di bucato. 

A te quando aspetti che la vita ti risponda, alla felicità ovunque si nasconda. 

Alla felicità ovunque… Si nasconda. 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi