MASSIMO PRIVIERO: PROSEGUONO LE DATE DI “ESSENZIALE TOUR” IL TOUR DEL NUOVO ALBUM. I PROSSIMI CONCERTI: 28/07 VICENZA; 09/08 ANCONA

26 Luglio 2022

MASSIMO PRIVIERO in tour per presentare il nuovo album “Essenziale”.

Si tratta del quindicesimo disco dell’artista veneto, ma milanese di adozione, uno degli esponenti più puri, che in trenta anni di attività e migliaia di concerti, continua a portare alto il vessillo del rock’n’roll italiano.

Con un tour in continuo aggiornamento, Massimo Priviero torna questa estate nella dimensione a lui più congeniale: quella del live. L’occasione sarà quella di ascoltare sia i brani di “essenziale” l’ultima fatica discografica, che il meglio della produzione di questo infaticabile artista, sui palchi da oltre trent’anni.

LE DATE

28/07/2022 Rosà (VI) c/o Parco delle Rose
09/08/2022 Sirolo (AN) – Piazzale della Repubblica 
30/08/2022 Sirolo (AN) – Premio Enriquez -Teatro Cortesi

ESSENZIALE” – IL DISCO

Un lavoro intimo e profondo, dieci brani (+ 2 bonus tracks) che descrivono quella che è la personale visione di un artista con oltre trent’anni di carriera e quindici album alle spalle. “Essenziale” non è un titolo casuale; è un disco che si spoglia delle chitarre elettriche – salvo poche eccezioni – e che vuole esserlo nelle intenzioni, nei messaggi dei testi, con i quali Priviero descrive, senza mezze misure, la necessità di realtà, di concretezza, di umanità.

MASSIMO PRIVIERO descrive “ESSENZIALE”

“Ho iniziato a scrivere e poi a incidere nella primavera 2020. Quel che è accaduto lo sappiamo bene. Comporre e registrare nuove canzoni inedite è stato quasi naturale. Per strada, mi accorgevo che tutto aveva un unico e preciso filo conduttore. Fossero storie più difficili da tradurre e più intense, fosse individuale esistenzialismo, fossero visioni del mondo o dichiarazioni di valori, tutto aveva un ipotetico filo rosso, una “forza di vivere”, concetto che potrebbe coincidere col titolo dell’album. Tutto quel che ascoltate è stato pensato “chitarra e voce”, a cui si sono aggiunti alcuni suoni, strumenti e arrangiamenti “essenziali” ma necessari per tradurre meglio quel che avevo in anima.  

I temi del disco sono quelli nei quali credo, in questa fase della mia vita, così come sono il mio modo di vedere e di stare al mondo.”

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi