HANNO SCRITTO DE “LO SPIRITO CHE SUONA” DEI COR VELENO

9 Agosto 2019

I Cor Veleno hanno presentato il nuovo disco “Lo Spirito che suona” con intervista e minilive in diverse trasmissioni.

In tv sono stati ospiti del programma Stracult in onda su Rai2, mentre in radio hanno partecipato a programmi come Rai Radio1 Music Club e Rai Radio2 Rock and Roll Circus e sono stati intervistati dal GR1 Rai, su Rai Radio1 In viva voce, su Rai Radio1 Sport e in numerose radio in frequenza nazionale come Radio Deejay, Radio 105, Radio m2o. Inoltre, il Tg1 Rai ha dedicato loro un servizio in occasione dell’uscita del video di “Una rima, una jam” feat. Coez & Gemitaiz, mentre il videoclip di “Niente in cambio” feat. Giuliano Sangiorgi & Roy Paci è stato inserito in rotazione sul canale MTV.

 Diversi quotidiani hanno intervistato i Cor Veleno e dedicato articoli all’album, tra cui Il Messaggero, La Repubblica, Il Corriere della Sera, La Stampa, Il fatto quotidiano e Il Mattino.

Anche numerose riviste di settore hanno recensito “Lo Spirito che suona” e intervistato gli artisti, tra cui Rumore, Blow Up, Vinile, Billboard, Exitwell e oltre 300 testate web hanno parlato dell’album.

HANNO SCRITTO DELL’ALBUM “LO SPIRITO CHE SUONA“ DEI COR VELENO:

“La scintilla in grado di vincere la paura, di scioglierla con la forza esoterica di un incantesimo, è stato “Lo spirito che suona” magia sovrannaturale oltre lo spazio e il tempo.”

Il Corriere della sera ed. Roma, intervista di Maria Egizia Fiaschetti del 4 Aprile 2019

“Pionieri della scena hip hop romana i Cor Veleno tornano ad accendere lo spirito del rap.”

La Repubblica ed. Roma, articolo di Felice Liperi del 5 Aprile 2019

“E’ una storia lunga quella del gruppo romano, sotterranea, cruda, autentica.”

Il Mattino di Padova, articolo del 10 Gennaio 2019

“Dopo i Colle der fomento, Ice one, Piotta, i Cor Veleno di Primo Brown avevano reso la loro apertura verso la cultura mainstream e generalista una orgogliosa crociata impermeabile al compromesso. Oggi Grandi Numeri e Dj Squarta ritornano al loro pubblico desiderosi innanzitutto di perpetuare la magia di una scintilla mai spenta.”
Blow up, recensione di Piergiorgio Pardo del 1 Novembre del 2018

“Disco postumo, ma non posticcio. Un disco onesto nato per dare omaggio a chi non c’e più, Primo Brown potentissima ugola della scena italiana scomparsa troppo presto.”
Rumore, recensione del 1 Novembre 2018

“L’omaggio è uno di quelli che scorre benissimo, l’album scorre via, corrosivo come sempre.[…] E non solo i ritmi ad essere curati, i suoni, bellissimi, contribuiscono anch’essi a formare un tappeto perfetto alle liriche decisamente riuscite.”
Vinile, recensione del 1 Gennaio 2019

“I Cor Veleno hanno sempre confermato un’attitudine hardcore, senza però escludere sonorità mainstream. Hanno trasmesso, partendo dai vicoli della loro Trastevere, quella Roma che suona ancora forte, perché la musica li ha resi immortali e questo loro sesto album, “Lo Spirito che suona”, ne è la prova lampante.”
Billboard, intervista di Stefano Tasciotti del 1 Gennaio 2019

“Hip hop e rap, ma anche rock e canzone, un disco magnificamente intransigente e coerente con la storia del gruppo romano ma al tempo stesso aperto a nuove soluzioni, a nuove ipotesi, a nuove realtà. Il tutto sotto il segno di Primo, che è ancora nella musica, nel suono, nel cuore della band.”
Repubblica.it Web notte, intervista di Ernesto Assante del 15 Novembre 2018

“Hanno ancora tanto da dire Grandi Numeri e Squarta, che in quest’ultimo lavoro celebrano la magia della musica, mezzo migliore per esprimere il loro dolore e la loro indignazione verso una città che ci coccola e ci prende a schiaffi. […] Taglienti come sempre le rime di Primo, che con il suo rap nudo e crudo sta sul beat come pochi altri. Bellissime le sue tracce, con frasi sempre rivolte ad un futuro in cui, non abbiamo dubbi, c’è un posto riservato anche per lui.”
Exitwell, recensione di Matteo Giacchè del 28 Novembre 2018

“Lo Spirito Che Suona non è però un disco amarcord, è un vero e proprio nuovo lavoro del gruppo romano, grazie al quale si è potuto tenere ancora una volta in alto il nome di Primo e si è potuto canalizzare tutto l’amore che la nostra nazione prova per lui.”
Rapologia, intervista di Matteo da Fermo del 12 Novembre 2018

“Un disco vario, con un sound ben preciso, pronto a riprendersi quella fetta della scena italiana e non,sempre ai blocchi di partenza, pronta a far sentire il proprio calore.”
Hano, intervista di Alessandro Diofebbo del 19 Novembre 2018

“Se cercate la trap o il suono del momento non è qui che lo troverete. Qui troverete barre sputate su beat potenti, come da manuale. Ma anche qualcosa d’altro, nella ricercatezza del suono e nei beat.[…] Ci sono momenti in cui qualsiasi proposito di oggettività crolla e valutare Lo spirito che suona a prescindere dalla storia che si porta dietro diventa davvero impossibile.”
Vice-Noisey, recensione di Federico Sardo del 28 Ottobre 2018

“La scintilla in grado di vincere la paura, di scioglierla con la forza esoterica di un incantesimo, è stato «lo spirito che suona», magia sovrannaturale oltre lo spazio e il tempo.”
Corriere.it, Roma intervista di Maria Egizia Fiaschetti del 5 Aprile

“Lo spirito che suona” è quello di Primo, ma anche quello degli stessi Cor Veleno: l’eredità del gruppo che ri-suona nella musica dei nuovi protagonisti della scena romana. “
Rockol, recensione del 29 Ottobre 2018

“Un’ora abbondante di vero Rap che riesce a coinvolgerti come poche produzioni uscite negli ultimi anni. […] Una vittoria di questo disco è il fatto che riesce a riassumere e a ricordarci tutte le sfaccettature tipiche dei testi di Primo: dalla rabbia e la fotta che lo ha sempre contraddistinto e che abbiamo amato in brani come “Heavy Metal”.”
Offtopicmagazine, recensione di Cristiano Carenzi del 11 Novembre 2018

“La combinazione tra le armonie del cantante dei Negramaro e la tromba sembra cucita su misura per queste strofe, e porta l’intero album a sollevarsi leggermente dall’atmosfera urbana che comunque caratterizzava i primi brani.”
Più o meno pop, recensione del 28 Ottobre 2018

“’Una Rima, Una Jam’ è il featuring con Coez e Gemitaiz, perfetti per parlare di chi viene dal nulla, senza avere ganci o paracadute e che conosce solo una ricetta per emergere, cioè spingere, con tutte le forze che si hanno, ogni giorno, senza mai mollare. Si parte da zero e si cresce sulle note di ‘Tutta La Vita’. L’ultima traccia è ‘A Pieno Titolo’, una fotografia di un inizio, avvenuto tanti anni fa, quando c’era solo un suono.”
Nightguide, recensione di Leslie Fadlon del 5 Novembre 2018

“Un album corale che raccoglie l’amore per la musica da parte di chi la musica la fa, la spinge e la vive a pieno titolo. […] “Lo Spirito che Suona” è un’inclusione. Nel senso più stretto e vero del termine, quello più prezioso. È la purezza di un’energia che si rinnova e che è il punto di forza del sound dei Cor Veleno e delle loro rime. “
Music.it, recensione di Fortuna Maiolini del 12 Novembre 2018

““Lo Spirito che suona” non è il “disco dei ricordi”; è grezzo, crudo, potente, ed anche quando le atmosfere si fanno più nostalgiche, non manca di impatto emotivo e di profondità tale da far venire la pelle d’oca.”
Bluenotemusic, intervista di Kragler del 6 Novembre 2018

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi