GIORGIO CANALI & ROSSOFUOCO IN TOUR PER PRESENTARE IL NUOVO ALBUM DI INEDITI. I PROSSIMI APPUNTAMENTI: 29/03 AREZZO, 13/04 ORISTANO, 24/04 PESARO E URBINO, 26/04 PADOVA, 27/04 FIRENZE

27 Marzo 2019

GIORGIO CANALI & ROSSOFUOCO in tour per presentare UNDICI CANZONI DI MERDA CON LA PIOGGIA DENTRO, il nuovo album di inediti.

I CONCERTI
29/03/2019 Arezzo – Karemaski (ore 22.00, ingresso 10euro)
13/04/2019 Bauladu (OR) – Festival Letterario Diffuso *Giorgio Canali in solo – NUOVA DATA
24/04/2019 Fermignano (PU) – Piazza Santa Veneranda (ore 21.30, ingresso libero) – NUOVA DATA
26/04/2019 Padova – Parco della Musica (ingresso up to you in cassa)
27/04/2019 Firenze – Flog – NUOVA DATA
01/05/2019 Isola del Liri (FR) – Piazza De Boncompagni
11/05/2019 San Rocco al Porto (LO) – Link Festival (ingresso libero) – NUOVA DATA
17/05/2019 Roma – Monk Circolo Arc

Già anima dei CSI, CCCP, PRG, Giorgio Canali è uno degli ultimi romantici maledetti della scena musicale italiana: solca implacabilmente il mare magnum del nostro tempo, con un misto di timidezza, arroganza e dolcezza che è solo suo. “Undici canzoni di merda con la pioggia dentro” è un album in equilibrio perfetto tra temi personali e intimi, critica sociale e visione, attraversato da immagini fulminanti.  È un disco che non assomiglia a nessuno dei precedenti, pur risultando immediatamente riconoscibile anche a un ascoltatore poco attento.

Ottavo album della discografia ufficiale di Giorgio Canali e settimo con Rossofuoco, la band di cui è voce e chitarra, “Undici canzoni di merda con la pioggia dentro” arriva sette anni dopo l’uscita di “Rojo” e due anni dopo “Perle per porci”, un album atipico composto di cover.

In questo nuovo lavoro l’artista pubblica undici brani inediti, suscitati dall’atmosfera pesante della bassa padana e dalle finte arie di cambiamento di un mondo in perenne evoluzione ma costantemente regolato e governato dagli stessi principi e dalle stesse caste di sempre.

Il titolo del nuovo disco è un’autocitazione: in “Orfani dei cieli”, traccia che concludeva l’album Rojo, un verso amaro e autoironico recitava “come se avessimo bisogno di un’altra canzone di merda con la pioggia dentro”. Eccone undici, una dopo l’altra.

Il disco è stato anticipato dall’uscita del brano “Fuochi supplementari”.

Link al brano su YouTube: https://www.youtube.com/watch?v=nuWCDFJ0mo0

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi