FRANCO MICALIZZI – CELEBRITIES

27 Novembre 2015

cover_celebrities.jpg

cover_celebrities.jpg

 

 

CELEBRITIES

Il nuovo disco di

FRANCO MICALIZZI

Uscita: 24 novembre 2015

“Non solo le storie dei film si possono commentare e accompagnare musicalmente; tutto nella vita puo’ essere fonte d’ispirazione per un musicista.

In questo caso lo sono stati i grandi personaggi, le icone del nostro tempo. Il loro forte carisma mi ha fatto pensare ad un particolare ritratto musicale. Sedici di questi personaggi, tra musica, cinema, pittura, scienza, sono divenute le mie “Celebrities”.

FRANCO MICALIZZI

FRANCO MICALIZZI ci ha abituato ormai da tempo a produzioni come in Italia non se ne vedono spesso. La cura maniacale per i suoni, il timbro inconfondibile delle sue composizioni e dei suoi arrangiamenti ne fanno un artista inconfondibile.

In “Celebrities”, nuovo capitolo della sua lunga discografia, il compositore romano crea diciassette ritratti musicali per altrettanti personaggi (+ un autoritratto), che lui considera punti di riferimento imprescindibili nell’arte e nella scienza.

Da Picasso a Quincy Jones, da Fellini a Stevie Wonder, da Einstein a Ray Charles, Micalizzi usa la penna per tratteggiare i caratteri di questi personaggi secondo la sua sensibilità e percezione.

Queste le descrizioni dello stesso Micalizzi per le icone da lui rappresentate nel disco:

PABLO PICASSO

L’arte figurativa esplode sotto il suo tratto geniale, si disintegra per ricomporsi in modo quasi casuale e dietro la sua visione rivoluzionaria c’è una sottile ironia e un senso irrinunciabile al gioco.

STEVIE WONDER

Un fiume di prorompente e felice musicalità, il funky sostiene e accompagna indimenticabili melodie.

MARILYN MONROE

Due occhi pieni di sensuale ingenuita’, un corpo morbido e attraente, poesia del desiderio…

QUENTIN TARANTINO

L’avventura, l’ironia, l’originalità, il gusto di farsi giuoco di tutto e tutti, fuori da ogni regola.

EDGAR DEGAS

Sguardi che bucano la tela, morbidezze flessuose delle sue sognanti ballerine piene di affascinante realismo.


SHARON STONE

Occhi che non lasciano scampo, un corpo che emana una sensuale luminosa energia, un carattere di grande personalità.

ROBERT DE NIRO

Un campione di affascinante ambiguità, un sorriso appena accennato forse una minaccia o forse solo un concentrato di attraente ironia.

FRED ASTAIRE

L’eleganza, la felicità di muoversi a tempo di musica mostrando il miracolo di un corpo leggerissimo e dinamico, in cui ogni passo è essenziale.

FEDERICO FELLINI

La fantasia e il sogno, folletto giocoso e visionario, il set cinematografico con i suoi riflettori come unica verità possibile.

ANTONIO CARLOS JOBIM

La poesia di un’immagine artistica densa di melodie e ritmi che hanno cambiato la musica e che non moriranno mai.

GRACE KELLY

La bellezza regale e splendente di una principessa da favola.

TOTO’

Antesignano break dancer, marionetta sublime, poeta della comicità.

BRIGITTE BARDOT

Leggerezza, flessuosità, impertinente freschezza di un’icona di bellezza. Il più bel bikini degli anni 60.

AMEDEO MODIGLIANI

L’emozione dei colori, il languore e l’abbandono delle sue trasognate modelle, la genialità di un tratto inconfondibile.

ALBERT EINSTEIN

Lo sguardo dolce e a volte irriverente di un genio assoluto che ha cambiato il nostro modo di vedere l’infinto universo.

QUINCY JONES

I suoni, i colori, il groove, l’inventiva e la grande musicalità fanno di lui il re del  funky/soul dei nostri tempi .Diamogli l’ammirazione e l’affetto che merita.

RAY CHARLES

La sua voce arrivava da una dimensione fatta di pura e densa emozione il suo soul è insuperabile lui è la verità lui è la musica come nessun altro mai.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi