DIANA TEJERA


Ha all’attivo sei dischi, una partecipazione al Festival di Sanremo nel 2002 con i Plastico e importanti collaborazioni come autrice con artisti come Tiziano Ferro, Chiara Civello e Ana Carolina.

VAI AL COMUNICATO STAMPA DI “MI FINGO DISTRATTA”

DIANA TEJERA BIOGRAFIA

Diana Tejera nasce a Roma. Suo padre è andaluso, ma lei cresce a Trastevere. A 9 anni inizia a studiare pianoforte, a 13 chitarra. Frequenta il liceo spagnolo di Roma e segue anche lezioni di canto con Fulvio Tomaino, Antonella De Grossi e Francesca Romano.

Nel 1997 studia composizione al CET di Mogol. Lui la sceglie per il gruppo I Fiori d’Acqua Dolce, che realizzeranno il brano inedito di Battisti/Mogol “Il Paradiso non è qui”.

Nel 1998 fa parte del progetto ‘Pink!‘ (un duo al femminile) con cui realizza il primo disco scritto interamente da lei “Sixtematicamente” (Mad Production) che fa parlare molto positivamente la critica.

Nel 2000 il duo diventa una band di 4 elementi dal nome Plastico.

Nel 2000 i Plastico vincono la 11° Edizione del Festival di San Marino col brano “Strani sintomi”, scritto da Diana, e registrano l’album “Sensibile al tatto” che li porterà in tour per tutta l’Italia.

Nel 2002 i Plastico sono al 52° Festival di Sanremo col brano “Fruscìo”, scritto da Diana. Nello stesso anno esce l’album “Incontri casuali”, sempre scritto da lei.

Nel 2003 i Plastico si dividono. Diana prosegue la sua carriera da sola, componendo nuovi brani e esibendosi in tante serate live. Collabora con vari artisti della scena romana (Barbara Eramo, Marco Fabi) e anche con Tiziano Ferro, che conosce fin dai tempi in cui lui, 17enne, era lo speaker di una radio di Latina.

Nel 2005 Diana e Tiziano Ferro compongono insieme il brano “E fuori è buio” presente nel disco di Ferro “Nessuno è solo” (2006) e “Scivoli di nuovo”, contenuto nell’album “Alla mia età” (2008).

Nel 2008 vince il festival Sound is life.

Diana inizia a scrivere e a comporre anche musiche per film e cortometraggi e vince vari premi come miglior musica per i cortometraggi di Francesco Colangelo (“L’ultimo passo”, “Il male assoluto”, “La decima onda”).

Sempre per il cinema scrive il brano “Te quiero para vivir” con Massimo Nunzi, interpretato da Peppe Servillo e candidato ai nastri d’argento 2015 come miglior brano originale.

Nel 2009 Diana seleziona le canzoni per “La mia versione”, il suo album solista uscito a maggio 2010 per l’etichetta SunnyBit, dal quale sono stati estratti i singoli “Degni di esistere” e “Ma una vita no”. Dodici pezzi che evidenziano il suo carattere poliedrico, capace di fondere il gusto melodico italiano all’energia latina, le sfumature folk a quelle del rock più energico.

Nel 2011 continua la sua attività live con i suoi “solo live show”, accompagnandosi però con una serie di effetti e pedaliere che la fanno sembrare un’intera band.

Dopo aver suonato, applauditissima, al tributo per Rino Gaetano svoltosi a Roma, ha partecipato al festival “Voci per l’Europa” e si è esibita ad una delle serate più affollate al Teatro Valle Occupato di Roma.

Inoltre Diana ha aperto diverse date del tour dell’amica Nathalie, vincitrice di X-Factor. Collabora con artisti internazionali come Ana Carolina e Chiara Civello con la quale ha scritto 4 brani presenti nel disco della cantante “al posto del mondo” che contiene anche la loro canzone omonima presentata a Sanremo 2012.

Sempre con Ana Carolina, famosissima cantautrice brasiliana, e Chiara Civello Diana ha scritto “Batom”, canzone scelta ed interpretata dalla figlia di Gilberto Gil, Preta Gil.

Nel 2012 pubblica “Al cuore fa bene far le scale” una raccolta di poesie e canzoni nata dalla collaborazione con la poetessa Patrizia Cavalli (Voland/Sunnybit). Alcune sono delle poesie messe in musica e altre delle vere e proprio canzoni con testi inediti della poeta. Questo progetto ha portato Diana ad esibirsi in giro per l’Italia (in prestigiosi spazi come il Teatro Argentina), in Svizzera, Francia, Germania, Belgio, Spagna e USA, dove ha suscitato grande interesse.

Nel 2014 arrangia e produce il brano “Supponiamo un amore” cantato insieme ad Alessandro Gaetano per il CD tributo a Rino Gaetano (SONY).

Nel 2015 conosce Ersilia Prosperi (trombettista jazz e fondatrice degli OU) con la quale crea un forte sodalizio, un duo dal nome ED MONDO. Scrivono 11 brani originali che registrano a Seattle con la grande produttrice e polistrumentista Amy Denio.

Il disco “Oops!” esce il 10 Aprile 2016 e le porta in tour in tutta l’Italia, in Germania e nella East Coast (USA).

Nel 2017 crea insieme alle sue colleghe Barbara Eramo, Nathalie e Cristiana Polegri il progetto “Incantautrici” che fa il suo debutto all’Auditorium di Roma. Nello stesso anno fa parte delle Dolores Picasso, un quartetto tropicale al femminile.

Il 13 aprile 2018 esce “Mi fingo distratta”, il nuovo disco di inediti.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi