MASSARONI PIANOFORTI

IMG_0901

MASSARONI PIANOFORTI un cantautonomo che ha per nome l'insegna del negozio che lo accompagna da due generazioni.

 

“NON DATE IL SALAME AI CORVI”

IL NUOVO DISCO DI

MASSARONI PIANOFORTI

(2014 - ETICHETTA: MUSICRAISER / DISTRIBUZIONE: UNIVERSAL)

ESTRATTO DI RASSEGNA STAMPA DEL DISCO "NON DATE IL SALAME AI CORVI"

VAI AL COMUNICATO STAMPA DEL DISCO "NON DATE IL SALAME AI CORVI"

VAI ALLA PAGINA FACEBOOK UFFICIALE DI MASSARONI PIANOFORTI

 

L’uscita del disco è stata anticipata dal singolo FERIE D’AGOSTO presentato in anteprima su Repubblica.it e in rotazione su RADIO2 RAI

QUI LA PRESENTAZIONE DI REPUBBLICA.IT

QUI IL VIDEO DI “FERIE D’AGOSTO” SU REPUBBLICA.IT

 

MASSARONI PIANOFORTI  BIOGRAFIA

MASSARONI Pianoforti? Ma che razza di nome d'arte si è dato, questo nuovo cantautore? Un po' di pazienza, ci arriviamo subito. Di nome fa Gianluca, nasce nel Novembre del '76 a Voghera, trascorre l'infanzia traslocando spesso nei dintorni della città, poi si emancipa dentro un garage che ribattezza moncolocale facendo il trasportatore e l'accordatore di pianoforti nella ditta di famiglia (Massaroni Pianoforti, appunto). Bulimico divoratore di biografie ma pure autore bizzarro di canzoni, inizia ufficialmente la sua attività artistica nel 2006 partecipando - e vincendo il premio della critica e del miglior testo - al Musicultura Festival.

Dopo aver figurato con un brano inedito dal titolo Canzone d'autore alla compilation di tracce B-Side scelte da Alessio Bertallot, firma con la Sony Edizioni il suo esordio – ottobre 2009 - a nome Gianluca Massaroni dal titolo “L’amore altrove”, prodotto da Eros Ramazzotti, che proprio alla trasmissione di Bertallot lo aveva ascoltato e ne era rimasto tanto colpito da mettercisi in contatto e proporgli la produzione del suo primo disco.

L’esperienza però si rivela una delusione; nel 2010 il contratto viene rescisso causa "mancati interpreti per cantare le sue canzoni" e si chiude il percorso concordato dalle parti. Succede spesso così, e non solo in Italia. Vietato disperarsi.

Lui sceglie di archiviare subito questa storia e adotta il nome d'arte Massaroni Pianoforti. Nel 2011 partecipa in solitaria - da qui in poi amerà definirsi "cantautonomo" - al concorso Martelive: supera alla grande la selezione regionale in Lombardia. In quel periodo si esibisce spesso e volentieri a Spazio Musica, storico locale pavese, e lì gli riesce di aprire i concerti di band e cantautori: OfflagaDiscoPax, Andrea Chimenti, Dellera, Umberto Maria Giardini, e l'anno scorso fa da supporter anche ai Marta Sui Tubi. Si conoscono, entrano subito in empatia. Ora il cantante del gruppo, Giovanni Gulino, è il suo produttore discografico.

Nel 2013 è tra i primi artisti a tentare la scommessa crowdfunding sul portale musicraiser.com. La raccolta di fondi realizzata gli offre l'opportunità di registrare il suo secondo disco - stavolta col nome d'arte Massaroni Pianoforti - con il supporto di Cesare Malfatti (La Crus) e Maurizio D'Aniello. Si intitola Non date il salame ai corvi.  Parallelamente partecipa nuovamente a Musicultura ed è tra gli otto vincitori.

Il primo singolo estratto anticipatore dell’album è “Ferie D’agosto” ed esce nell’estate del 2013, andando subito in rotazione su Radio 2 Rai. Il video del brano viene presentato in anteprima su Repubblica.it.

Il disco esce il 25 marzo 2104 trainato dal secondo singolo “Una buona occasione” il cui video esce in anteprima sul portale Fanpage.

L’album è composto da undici brani + uno (ghost track), in cui si definisce il percorso di un cantautore dalle grandi potenzialità, capace di emozionare e far sorridere insieme, in cui l’ironia cela uno sguardo lucido sulla vita e le sue contraddizioni.

“Non date il salame ai corvi” raccoglie da subito ottimi riscontri sulla stampa specializzata, tra cui recensione e ampia intervista su Rumore, ma anche su testate nazionali come L’Unità, Il Fatto Quotidiano, Il Giorno e Internazionale. Il disco viene inoltre presentato con live e interviste in diverse trasmissioni radiofoniche come Radio 1 Music Club, Casa Bertallot, Radio 3 Piazza Verdi e Radio Popolare Network con l’esibizione all’Auditorium Demetrio Stratos di Milano.

Nel Giugno 2014 il disco è in prima posizione nella classifica nuove proposte sul sito Amolamusica.com. Da segnalare anche molte altre recensioni uscite sul web tra cui Rockit, Sentireascoltare, Mescalina, Just Kids, Relics, Ocanera, Seesound, Storia della Musica.

Con l’uscita del disco si intensifica anche l’attività dal vivo in un crescendo di concerti, tra l’estate e l’autunno, con alcune aperture ai concerti di Dente e Cristina Donà. A ottobre 2014 entra nel novero dei candidati al Premio Tenco 2014, categoria Canzone Singola, con il brano “Carlo”.

Nel dicembre 2014 viene votato KeepOn Best Live La classifica dei migliori live secondo i direttori artistici del circuito KeepOn. Inoltre il portale di musica italiana Rockit lo segnala come uno dei nomi più interessanti e convincenti dell’anno. 

 

 

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per rimanere aggiornato!


Ricevi HTML?